Contratto di Formazione e Lavoro – Come Funziona

Contratto di Formazione e Lavoro – Come Funziona

14 feb, 2016
admin
no comments

l CFL, è un contratto a tempo determinato non rinnovabile che ha una durata massima di 24 mesi ed è destinato a lavoratori di età compresa tra i 16 e i 32 anni; le Commissioni Regionali dell’Impiego posso comunque decidere se elevare l’età dei lavoratori oltre il limite dei 32 anni.

I contratti di formazione e lavoro possono essere eseguiti da

imprese, enti pubblici economici e consorzi che non siano in CIGS, Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, e non abbiamo effettuato dei licenziamenti per riduzione del personale nei 12 mesi precedenti;

fondazioni, enti pubblici di ricerca, associazioni professionali, socio culturali, sportive, gruppi di imprese.
Nel caso in cui un’attività tra quelle elencate non abbia provveduto a convertire il 60% dei contratti di formazione lavoro nei 24 mesi precedenti, non sarà possibile assumere altri lavoratori con il CFL.

Le aziende con dipendenti assunti con contratto di formazione e lavoro godono di una riduzione sulle aliquote dei contributi previdenziali ed assistenziali in rapporto al tipo di settore in cui opera e al luogo in cui risiede. Lapercentuale di sgravio INPS va dal 25% al 50% e nelle regioni del Mezzogiorno le aziende ne possono usufruire anche per il terzo anno se assumono i lavoratori assunti con CFL da 2 anni; nel caso di Contratti di Formazione e Lavoro, che mirano a ad agevolare l’inserimento professionale mediante un’esperienza lavorativa che consenta un adeguamento delle capacità professionali al contesto produttivo ed organizzativo, l’azienda beneficerà degli sgravi solo se il CFL verrà convertito in contratto a tempo indeterminato.

Se il datore di lavoro non rispetta le regole imposte dalla legge, il contratto viene automaticamente convertito in tempo indeterminato fin da subito, immediatamente dopo aver apposto la vostra firma.
Inoltre l’ispettorato del lavoro ha l’obbligo di annullare qualunque beneficio contributivo dato all’azienda riguardo quello specifico contratto.
Allo scadere del contratto, il datore di lavoro dovrà inviare alla sezione circoscrizionale per l’impiego territorialmente competente un’apposita dichiarazione dei risultati conseguiti; nel caso in cui il CFL mira ad agevolare l’inserimento professionale, il datore di lavoro dovrà rilasciare al lavoratore un attestato sull’esperienza svolta.
Entro 5 giorni dall’assunzione, il datore di lavoro deve comunicare l’avvenuta firma del contratto alla sezione circoscrizionale per l’impiego.