Come Aprire una Focacceria

Come Aprire una Focacceria

14 Set, 2019
admin
no comments

La focacceria è un’attività artigianale di produzione e vendita di alcuni prodotti legati alla panificazione.

Nel corso degli anni sono state avviare numerose attività di questo genere con formule più o meno differenti, quali :

produzione e vendita di questi prodotti nel solito punto (la presenza del laboratorio e del negozio aperto al pubblico contemporaneamente);

semplice punto vendita. In questo caso, si acquista il prodotto da un fornitore che distribuisce/vende ad altri.

Il produttore può essere il medesimo proprietario oppure un altro fornitore.

Aprire una focacceria : gli investimenti ed i costi.
Arredare un punto vendita è l’aspetto basilare.
Questo significa : un bancone, un’insegna, un design che coinvolge anche il locale adibito alla vendita.
Il laboratorio che dispone dei macchinari per impastare e preparare i prodotti finiti.
Eventuali mezzi di trasporto per la consegna.
Strumenti da lavoro (teglie, oggetti di suo quotidiano, ecc.).
Esistono imprese di arredamento e realizzazione forni che dispongono di soluzioni ‘chiavi in mano’ per questo tipo di attività.
Non c’è nulla da inventare su questo fronte.
I costi variano in base alla soluzione ed alle necessità del compratore.

Quali sono i costi periodici.
Certamente il costo del personale rappresenta una delle uscite maggiori per questo tipo di impresa (come del resto in molte altre attività simili).
Le spese derivanti dalle varie utenze : gas, energia elettrica, acqua e dall’altra, il materiale di consumo per produrre i prodotti :
farina , lievito, conserve di pomodori(per la preparazione delle pizzette), materiale per farcire i prodotti (salsicce, melanzane, pomodori, ecc.), ecc..

A tutto questo, aggiungiamo
i costi di locazione dei locali, le spese per la tenuta contabilità, la gestione delle sedi (pulizia, manutenzione annua per imbiancatura, pulizie straordinarie, ecc.);
Per effettuare le consegne ai vari punti vendita (se sono presenti ovviamente maggiori negozi) serve dotarsi di uno o più furgoni e disporre del personale adeguato.
Occorre anche considerare i costi più o meno palesi che riguardano la formazione del personale (in particolari i fornai/pizzazioli).

Aprire una focacceria in franchising.
Esistono già diverse soluzioni chiavi in mano che consentono al futuro imprenditore di cominciare a lavorare subito senza problemi.
Occorre valutare naturalmente i propri obiettivi ed anche il budget a disposizione.

Aprire una focacceria : dove aprire.
Per coloro che intendono partire da zero senza affiliarsi, si consiglia di puntare ad aprire l’attività in zone dove esiste un forte passaggio di persone e quindi, in grado di garantire un giro di affari assicurato.

Tra le zone che hanno offerto maggiori soddisfazioni ai vari imprenditori, incontriamo :
le zone turistiche (anche con attività di tipo stagionale);
i punti localizzati davanti agli istituti scolastici;
tutte le zone dove è possibile effettuare la sosta.

Molto interessante.