Finanziamento Negato – Cosa Fare

Finanziamento Negato – Cosa Fare

20 set, 2016
admin
no comments

L’economia italiana non si può certamente considerare solida, e il flusso che dovrebbe regolare il credito da parte delle banche rischia di prosciugarsi sempre di più, perchè gli istituti di credito richiedono sempre più garanzie che ormai è quasi impossibile dare.

Inoltre non c’è più fiducia nei progetti presentati, perchè ormai a causa della crisi si pensa che nessuna idea possa produrre denaro, e che anzi sia meglio conservarlo, senza pensare che prima o poi i risparmi finiscono se non si utilizzano in maniera intelligente, e questo vale anche per le banche.
Può quindi avvenire che una famiglia o un’impresa non riceva dalla banca il finanziamento che tanto sperava, nonostante pensi di avere tutte le carte in regola per ottenerlo. Che fare in questi casi?

Se si ritiene di meritare questo finanziamento si può inoltrare un’istanza al Prefetto della vostra Provincia al fine di ottenere un riesame delle motivazioni che hanno portato a negare il prestito.
Il Prefetto chiederà alla banca di riesaminare la situazione e di dare risposta sia a voi che a lui, in modo di avere un quadro più ampio della situazione e delle motivazioni che hanno spinto la banca ad essere così restrittiva.

Questi reclami devono riservare solo consistenti situazioni di difficoltà di erogazione del credito. L’istanza deve essere trasmessa all’indirizzo di posta elettronica della prefettura di competenza.