Mutui Ipotecari e Costi Aggiuntivi

Mutui Ipotecari e Costi Aggiuntivi

14 nov, 2017
admin
no comments

I mutui ipotecari sono il tipo di Mutuo più diffuso di mutuo, dove l’ipoteca è una tutela per l’istituto bancario che concede il finanziamento.

Trattandosi di una tutela, non solo la banca potrà richiedere alla magistratura di rivalersi sull’immobile ipotecato in caso di insolvenza, ma l’ipoteca non è nemmeno mai pari al capitale concesso in prestito.
Generalmente, infatti, il valore dell’ipoteca è di molto superiore alla cifra erogata, e se normalmente si tratta del 150%, si può arrivare anche a punte del 200% o del 300%.

I “problemi” in caso di Mutuo Ipotecario non finiscono qui però.
Bisogna infatti considerare le spese accessorie che questi tipi di mutuo hanno.
Si va quindi dalla tassa di archivio, fino ai diritti di conservatoria e catastali, oltre alla visura ipotecaria e gli onorari.
Senza dimenticare i Costi Notarili.
Tutte spese che portano ad un costo totale variabile tra i 2000 ed i 2500 Euro.

Il valore dell’ipoteca rispetto alla cifra erogata, unito alle spese accessorie, sono tutti fattori di cui bisogna tenere conto nel momento in cui si decide di accendere un mutuo ipotecario.