Come Investire in Opzioni e Future Online

Come Investire in Opzioni e Future Online

28 mar, 2017
admin
no comments

Potete investire in obbligazioni, potete investire in azioni ma potete anche investire in opzioni e in future. Sono strumenti dinamici, versatili, economici che prospettano grandi rendimenti.

Contratti Future

Sono contratti tra due controparti che si impegnano ad acquistare o a vendere in un momento prefissato una determinata quantità di attività sottostante secondo condizioni prestabilite riguardanti prezzo, quantità e qualità dell’attività sottostante. Nella realtà alla scadenza del termine raramente vi è la consegna del sottostante. Il future ha una spiaccatissima vocazione speculativa. Sono di due tipi i soggetti che ne fanno uso: gli hedger che comprano furture per ridurre il rischio avverso (il commerciante in grano che riduce il rischio acquistando o vendendo grano); gli speculators che aumenano il loro grado di rischio scommettendo sul rialzo o sul ribasso cercando di battere il mercato.

Il mercato future differisce dal mercato per contanti (spot) come è tipicamente quello azionario poichè su questo le negoziazioni avvengono per consegna e liquidazione immediata. Nel mercato future la consegna e la liquidazione sono differite. Il future va differenziato anche da così detto forward poichè questo non è standardizzato circa durata e qualità ed ha una componente altamente discrezionale. Per questo motivo il forward è negoziato over the counter. I futures sono strumenti liquidissimi, i forward no. I futures sono protetti da rischio insolvenza i forward no.

Con i futures potete acquistare, senza ovviamente farvele arrivare, tonnellate di grano, riso, mais, rame, ferro, cacao, petrolio americano, petrolio nigeriano, benzina, olio di palma, gasolio, frumento, zucchero, zinco, nickel, cadmio, oro, argento, piombo e tutto quanto è quotato

Opzioni

Sono contratti aventi per oggetto un bene reale o finanziario in cui una sola parte resta vincolata ala propria dichiarazione mentre l’altra ha la facoltà di accettarla o meno entro o a un termine stabilito. In Europa è “a” una data stabilita, in USA è “entro” una data stabilita.

Si parla di call option se l’esercizio consente l’acquisto dell’attività sottostante. Si parla invece di put option se l’esercizio consente di vendere l’attività sottostante, in questo caso l’esercizio di una put è sostitutiva di un investimento “short” cioè al ribasso.

Quando si guadagna

Il prezzo d’esercizio è detto strike price. L’esercizio non è conveniente se avendo una call lo strike è maggiore del prezzo spot e se avendo una put il prezzo strike è inferiore del prezzo spot (in questi casi si parla di option out of the money). L’esercizio non produce nè perdite nè profitti se lo strike è uguale allo spot avendo sia una call che una put (in questi casi si parle di option at the money). L’esercizio è redditizio se avendo una call lo strike è inferiore dello spot e se avendo una put il prezzo strike è maggiore dello spot.

Ci sono svariati tipi di opzioni:

stock option. L’attività sottostante è un’azione
index option. Il sottostante sono indici del mercato mobiliare
bond option. Il sottostante è un bond, corporate o statale
Poi ci sono le cosiddette opzioni esotiche:

knock out option. E’ presente una clausola di decadimento immediato qualora il prezzo spot dovesse raggiungere anche per un solo istante un livello di barriera fissato in precedenza. Il prezzo di quesa opzione è generalmente bassa.
knock in option. L’opzione produce i suoi effetti e si esercita se il prezzo spot raggiunge una certa quota.
binary option/opzioni digitali. Viene prefissato il rendimento che in caso d’esercizio dell’opz l’acquirente può conseguire.
pay later options. Opzioni nelle quali il premio viene pagato e e solo se alla data di scadenza l’opzione è in/at the money. Cioè quando c’è pareggio o guadagno sicuro.
compound option. L’attività sottostante è un’altra opzione. opzione di opzione
opzioni asiatiche. Il pay off (valore a scadenza) dipende non solo, come nelle standar, dal valore spot, ma dalla dinamica dei prezzi durante tutta la vita del titolo, è determinante il valore della media aritmetica dei prezzi durnte il periodo di opzione.
interest rate cap. Accordo in base al quale contro pagament di premio rapportato percentualmente, l’acquirente ha il diritto di ricevere dal venditore la differenza, se positiva, tra tasso variabile di riferimento e un tasso prefissato come fisso.
interest rate floor. Contro pagamento di premio si ha il diritto di ricevere a scadenza la differenza, se positiva, tra tasso prefissato e tasso variabile.

Le possibilità sono quindi molte.